È morto Georges Prêtre, direttore sublime

February 1, 2017

Un altro Grande della Musica se ne và...

"Nella sua carriera ha diretto molto più con gli occhi che con il braccio. Ha diretto con il suo corpo massiccio e presente, a volte completamente fermo sul podio, convincendo tutte le orchestre che in settant’anni di attività se lo ritrovavano imperioso sul podio. La risposta francese a Leonard Bernstein, così in America veniva soprannominato. Leggi in giro e chiunque racconta che essere diretti da Prêtre significava entrare dentro la musica con tutto se stesso, perdendo la cognizione di tempo e spazio. Chiedetelo ai musicisti della Filarmonica della Scala. Solo un anno fa, l’omaggio scaligero al direttore francese. A novantuno anni ha diretto un Bolero vibrante, estatico, erotico. Dopo il concerto, alcuni orchestrali hanno dichiarato: “Sembra più giovane di noi”.

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I Ragazzi del Coro polifonico "G.Carissimi" di Marino.

November 13, 2019

1/3
Please reload

Post recenti

April 16, 2019

March 23, 2017

Please reload

Archivio